I trend dell'anno più utilizzati nell'arredamento per bar

Come la moda influenza il design e l'arredamento all'interno dei locali, dalle caffetterie ai bar tocca e fuga

Non è un segreto che tutto ciò che riguarda la sfera sociale, dagli eventi ai locali in cui vengono fatti, sia influenzato dalle tendenze più in voga del momento. Tutto si inquadra all’interno della gigantesca industria della moda che nelle varie specifiche si differenzia poi in vestiario, arredamenti e così via. Nell’ambito dell’interior design, una particolare attenzione va posta all’arredamento da bar, un luogo che più di altri deve coniugare bellezza estetica con funzionalità pratica. Il bar è infatti sia luogo in cui potersi rilassare davanti ad un tè, sia ambiente di rapido passaggio per chi desidera bere un caffè al volo prima di iniziare la giornata. Questi caratteri così antitetici fanno sì che nell’ambito dell’arredamento per bar, i designer di tutto il mondo si siano reinventati all’insegna delle mode e della praticità. Ma quali sono i trend più all'avanguardia? I principali sono riassumibili nello:
* stile vintage
* stile industrial
* stile geometrico
 

Il classico rivisitato in chiave moderna

L’amore per il vintage ha conquistato negli ultimi anni sempre più seguaci, diventando una vera e propria tendenza mainstream che ha investito sempre più campi della vita quotidiana dall’arredo, al vestiario, alla cinematografia. In particolare, nell’arredamento interno dei bar, lo stile “hipster” largamente utilizzato dai giovani, ha dato avvio ad un design d’interni di ispirazione retrò che è diventato portavoce della sua stessa cultura.
I colori pastello uniti a complementi d’arredo dal design ricercato ed ispirato a stili passati, come quello anni ’50, si uniscono in soluzioni stravaganti ed originali andando a creare ambienti ricercati sia nell’arredamento che nell’atmosfera. Può capitare al loro interno di imbattersi in vecchi jukebox funzionanti che oltre ad essere complemento estetico, creano piacevoli note di sottofondo, del tutto diverse da quelle delle radio commerciali.
 

Uno stile urbano per chi preferisce i materiali grezzi

Un altro design molto apprezzato è quello dello stile Industrial che si presenta al fruitore del bar con i suoi materiali che a primo impatto risultano non lavorati. Troviamo quindi pareti con mattoni a vista, l’utilizzo dell’acciaio corten, ovvero appositamente ossidato, o di legni grezzi. All’interno di questo tipo di arredamento per bar, si inserisce anche l’arte della riqualificazione di oggetti per altri utilizzi. Si uniscono dunque una tendenza minimal assieme all’inventiva dell’ecodesign. Bancali sfruttati come sedute, vasi da fiore riadattati a lampade, la creatività viene sfogata affianco alla semplicità dei materiali strutturali.
 

La geometria come portavoce di eleganza

Già largamente utilizzato nella moda d’abbigliamento, il geometrico entra nell’arredamento di caffetterie e bar per attrarre i clienti grazie al suo effetto optical e simmetrico. Anche questa tendenza si inserisce come revival degli anni ’70 sfruttando però una nuova consapevolezza che vede calibrati i pattern all’interno degli ambienti. Molto impiegata in questo senso la forma triangolare che permette tramite l’accostamento di più elementi, di creare decorazioni ardite, ma anche l’esagono o il rombo.

 


Vedi anche
19/08/2015
22/11/2013
03/05/2017
13/12/2017
06/11/2013
16/01/2013
Dove siamo
Esposizione:
Via Brescia, 10 - 25077
Tormini di Roè Volciano (BS)
Italy
Produzione:
Via Pasteur, 9/A - 25089
Villanuova sul Clisi (BS)
Italy

Archivio